Covid-19, Musumeci (Sicilia): “Se i dati saranno buoni da domenica saremo in zona arancione”

Stampa

Il Governatore siciliano Musumeci conferma che, se i dati dovessero restare quelli degli ultimi giorni da domenica la Sicilia passa in zona arancione.

La zona rossa non è stata un capriccio ma una necessità. Pensate che eravamo arrivati a 1.970 contagi e 40 decessi in un giorno. Siamo alla seconda e ultima settimana di questo provvedimento e per fortuna i dati cominciano a essere incoraggianti, anche se il numero dei morti rimane purtroppo ancora alto. Io sono fiducioso: se il calo dovesse restare costante alla fine di questa settimana potremmo lasciare la zona rossa e tornare a ‘respirare’ nella ‘zona arancione‘”.

Lo ha detto Nello Musumeci, Governatore della Sicilia, nel corso di “Oggi è un altro giorno” su Rai 1.

Covid-19, zona gialla, arancione e rossa: quali regioni possono cambiare colore già domenica

Se la Sicilia dovesse passare in zona arancione, cosa accade per la scuola? Al momento, in zona rossa, è prevista attività didattica in presenza fino alla prima media e dalla seconda media fino all’ultima classe di scuola superiore, gli studenti fanno lezione in Dad. In caso di zona arancione, è prevista l’attività didattica in presenza al 100% dalla scuola dell’infanzia a quella secondaria di primo grado. Per la scuola secondaria di secondo grado, è prevista l’attività didattica in presenza in una percentuale compresa fra il 50% e il 75%. Il resto si svolge in DaD.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione