Zaia: “Scuole superiori chiuse, ma è una sconfitta per tutti”

Stampa

“Le scuole nella nostra regione non riapriranno domani, anche per noi è una sconfitta, ma sentiti gli scienziati si è deciso di non aprire”.

Così il presidente del Veneto, Luca Zaia ospite della trasmissione “Stasera Italia” su Retequattro.

“Non è una scelta politica – ha aggiunto – è un momento di grande pressione ospedaliera, abbiamo 400 pazienti in terapia intensiva e dobbiamo dare dei segnali affinché non ci siano altri contagi”.

E poi: “Penso che il nostro riferimento debba  essere un governo solido che sia in grado di prendere decisione ma mi  sembra ci siano troppe turbolenze in volo e non abbiamo certo bisogno di incertezze, lo dico come amministratore”. 

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese