Concorsisti DSGA Lazio: speriamo che data di febbraio sia realistica

Stampa

Marco Russo, in rappresentanza del Comitato spontaneo concorsisti DSGA Lazio-  Il Comitato prende atto delle dichiarazioni rilasciate dal Direttore dell’USR Lazio dott. Pinneri durante l’incontro avuto il 18/12/2020 con i rappresentanti dell’Associazione nazionale Dirigenti e alte Professionalità della Scuola, che indicano nel mese di febbraio 2020, la scadenza utile alla pubblicazione della graduatoria del concorso per Direttori dei Servizi Generali e Amministrativi bandito nella G.U. n. 102 del 28 dicembre 2018, come riportato puntualmente dagli organi di stampa.

Non si tratta della prima volta che il Direttore dell’USR Lazio fornisce rassicurazioni sulla conclusione del concorso visto l’enorme ritardo accumulato, vogliamo credere che stavolta si tenga fede all’ennesimo impegno preso pubblicamente, per il rispetto dei numerosi candidati costretti a subire questa lunga e ingiustificata attesa, affinché gli organi preposti svolgano gli adempimenti necessari a completare la procedura concorsuale, in ossequio al principio del buon andamento della Pubblica Amministrazione.

Per rispettare la suddetta tabella di marcia, in coerenza con quanto dichiarato, la pubblicazione degli esiti delle prove scritte del concorso dovrà avvenire necessariamente entro la prima metà del mese di gennaio 2020, per consentire, trascorso un periodo di almeno 20 giorni come previsto dal bando, lo svolgimento delle prove orali entro il mese di febbraio.

Vogliamo però rappresentare fin d’ora in modo altrettanto chiaro che consideriamo non accettabile qualsiasi ulteriore ritardo rispetto alla suddetta tempistica, poiché ciò comporterebbe l’ennesimo affronto a danno delle legittime aspettative di un gran numero di candidati, i quali dopo aver svolto questa dura selezione a costo di rilevanti sacrifici personali e familiari, sono in attesa degli esiti dei risultati da ormai oltre un anno.

I concorsisti DSGA della regione Lazio”

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur