24 mesi Ata: non rinviabile al prossimo anno il riconoscimento del punteggio

di Lalla
ipsef

Lalla – Il Miur interviene con la nota 5954 del 17 giugno, inviata agli USR, chiedendo loro il puntuale rispetto della nota del 22 marzo 2013, riconoscendo il punteggio per l’anno scolastico 2012/2013 senza rinvii nell’applicazione all’anno successivo.

Lalla – Il Miur interviene con la nota 5954 del 17 giugno, inviata agli USR, chiedendo loro il puntuale rispetto della nota del 22 marzo 2013, riconoscendo il punteggio per l’anno scolastico 2012/2013 senza rinvii nell’applicazione all’anno successivo.

Con la nota quindi il Miur interviene sulla disparità di trattamento venutesi a creare negli Uffici Scolastici Regionali, alcuni dei quali non avevano voluto riconoscere il punteggio del servizio a causa della chiusura dei termini di scadenza del concorso 24 mesi Ata.

In questo modo era venuta meno l’applicazione della nota Miur del 22 marzo 2013, che consente il riconoscimento giuridico del punteggio al personale Ata collocato in posizione utile nelle graduatorie permanenti in modo da poterlo inserire per il concorso dei 24 mesi.

La misura era stata adottata per tutelare la posizione di coloro che erano stati penalizzati dall’utilizzo delle graduatorie d’istituto per il conferimento delle nomine fino agli aventi diritto in attesa dell’autorizzazione per le immissioni in ruolo, ancora non avvenute per l’a.s. 2012/13.

La nota del 17 giugno 2013

La nota del 22 marzo 2013

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione