24 CFU. Permessi diritto studio aspiranti non ancora iscritti ai corsi: istanza dopo approvazione graduatoria provinciale

WhatsApp
Telegram

I permessi (150 ore) per il diritto allo studio del personale della scuola sono presentati in genere entro il 15 novembre di ciascun anno scolastico e sono fruiti a partire dal 1° gennaio sino al 31 dicembre.

Nel corrente anno scolastico, i diversi contratti integrativi regionali, che disciplinano la materia, hanno previsto delle deroghe a causa del fatto che molti aspiranti docenti dovranno conseguire i 24 CFU, necessari alla partecipazione al “nuovo” concorso delineato dal D.lgs. n. 59/2017, e che molte Università non hanno ancora attivato i corsi e aperto le iscrizioni.

L’USR Veneto ha pubblicato un’apposita nota, che integra quella già pubblicata il 23 novembre u.s., tramite la quale è stata data, ai docenti già iscritti ai corsi per il conseguimento dei 24 CFU, la possibilità di presentare la domanda, per usufruire dei succitati permessi, entro il 30 novembre 2017.

Con la nuova nota del 28 novembre, l’USR ha stabilito quanto segue:

  1. è possibile accogliere le domande di permessi diritto allo studio, finalizzate alla frequenza dei corsi per il conseguimento dei 24 CFU, degli aspiranti che risultano già iscritti alla data del 30.11.2017;
  2. gli aspiranti, che non risultano ancora iscritti ai corsi e che lo saranno dopo il 30 novembre, potranno presentare domanda dopo tale data , tuttavia le istanze saranno accolte nei limiti della capienza del contingente provinciale.

La presentazione della domanda tardiva (punto 2), leggiamo ancora nella nota, avverrà dopo l’approvazione della graduatoria provinciale definitiva dei beneficiari dei permessi diritto allo studio per l’anno solare 2018. Ciò al fine di salvaguardare il diritto di tutti gli aspiranti, considerato che i permessi saranno fruiti a partire dal 01/01/2018.

nota USR

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiunte nuove simulazioni di prova orale da scaricare. Simulatore EDISES per la prova scritta. Solo 150 EURO