24 CFU? Meglio un semestre sabbatico ogni 3-4 anni per insegnanti in servizio. Lettera

Stampa

Inviata da Riccardo Fragnito, Ordinario di Didattica Generale – Leggo che il ministro Bianchi vuole abolire i 24 cfu, ottimo, li rilasciano anche le accademie e i conservatori, immagino avranno grandi competenze nella didattica.

Se si vuole fare una cosa seria suggerite al ministro un percorso universitario abilitante così organizzato:
Una triennale disciplinare e poi una biforcazione tra chi vuole continuare nel disciplinare potrà seguire una sua magistrale e chi volendo scegliere l’insegnamento potrebbe optare per una magistrale didattico-disciplinare abilitante.
Forse troppo elementare per essere compreso o troppo smantellante di potentati accademici ed economici?
Esagerando, ma non illudiamoci, si potrebbe ipotizzare un semestre sabbatico obbligatorio (in presenza) ogni tre quattro anni, per gli insegnanti in servizio come aggiornamento ricorsivo presso la magistrale didattico-disciplinare.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!