24 CFU: disponibile il manuale per l’accesso a concorsi a cattedra e percorsi FIT

di redazione

item-thumbnail

PubbliRedazionale – È ormai noto che il decreto legislativo n. 59 del 2017, nel riordinare le procedure per il reclutamento e la formazione degli insegnanti della scuola secondaria, ha stabilito che gli aspiranti docenti debbano superare un concorso pubblico, da bandire con cadenza biennale, per essere avviati ad un percorso triennale di formazione, tirocinio e inserimento nella funzione docente, denominato “FIT”.

I candidati all’accesso al percorso FIT devono dimostrare di aver acquisito determinate conoscenze utili all’esercizio della professione docente. In particolare, oltre alla laurea è richiesto il conseguimento di 24 CFU(Crediti Formativi Universitari) nelle discipline antro-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

I futuri insegnanti devono quindi possedere non solo una solida conoscenza delle specifiche materie di insegnamento, ma anche capacità pedagogico-didattiche, relazionali e comunicative, al fine di garantire risposte adeguate ai bisogni educativi di tutti gli studenti.

Il nuovo manuale Edises per i 24 CFU analizza le molteplici competenze professionali richieste, i numerosi aspetti della pratica educativa e i differenti approcci teorici all’azione didattica.

Seguendo la struttura del programma del Ministero dell’Istruzione, il manuale si articola in quattro parti:

  • nella prima parte, dedicata alla Pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione, si descrivono i principali modelli pedagogici, si ripercorrono le tappe della scuola italiana verso un modello educativo improntato all’inclusività, si delineano le strategie educative per lo sviluppo di una scuola interculturale, si offre un quadro degli obiettivi relativi alla progettazione, al monitoraggio e alla valutazione degli apprendimenti, si analizzano i bisogni educativi e formativi degli adolescenti e le problematiche dell’abbandono e della dispersione scolastica;
  • nella seconda parte, dedicata alla Psicologia, oltre all’introduzione storica e ai presupposti teorici, si propone una sintesi accurata delle principali teorie e scuole di pensiero;
  • nella terza parte, dedicata all’Antropologia, dopo una disamina degli obiettivi e dei metodi della disciplina, ne vengono descritte le maggiori correnti;
  • nella quarta parte, riguardante le Metodologie e tecnologie didattiche, si illustrano i fondamenti epistemologici e metodologici della didattica, le tecniche e gli strumenti a disposizione del docente per realizzare un’azione didattica efficace, le potenzialità delle applicazioni sulle reti informatiche delle metodologie di apprendimento cooperativo e collaborativo.

Il testo è completato da materiali didattici, approfondimenti, risorse di studio e di verifica accessibili compresi nelle estensioni web.

Sfoglia un’anteprima del manuale

Consulta il catalogo completo Edises per i concorsi scuola 2018

Versione stampabile
Argomenti: