24 e 25 marzo: partono le giornate FAI di primavera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Dal 1993, il terzo weekend di marzo, partono le Giornate FAI di Primavera, a cui hanno partecipato oltre 10 milioni di persone che, grazie all’impegno dei volontari, hanno potuto visitare moltissimi spazi artistici e naturali.

Nella prima edizione del 1993, furono aperti alle visite 50 luoghi in una trentina di città: da allora in 25 anni sono stati aperti oltre 11.000 luoghi in 4.700 città e sono stati coinvolti oltre 35.000 “apprendisti ciceroni”, studenti delle scuole medie e superiori che accompagnano le visite.

Le Giornate FAI sono diventate dunque un appuntamento ambito, scrive il FAI sul suo sito, un evento nazionale di grande attrattiva, ma non per questo hanno perduto lo spirito originario: quello di accompagnare gli italiani a scoprire o riscoprire la bellezza che li circonda, che spesso passa inosservata o, peggio, viene dimenticata e deturpata.

Tutte le informazioni sulle giornate FAI di primavera

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione