TFA Sostegno: Anief avvia i ricorsi per l’accesso

Stampa

Anief – In attesa dei risultati delle prove preselettive per l’accesso ai corsi di specializzazione, Anief avvia i ricorsi per ammettere direttamente al TFA Sostegno i docenti con almeno tre anni di servizio su sostegno.

Attivati anche i ricorsi per far accedere alla prova scritta tutti coloro che otterranno un punteggio di almeno 18/30 alle preselettiva e tutti i docenti con almeno tre anni di servizio. Adesioni sul portale Anief entro il 23 ottobre.

Si sono concluse il 1° ottobre, con gli aspiranti della scuola secondaria di secondo grado, le prove preselettive per l’accesso ai corsi di del V ciclo di specializzazione per le attività di sostegno agli alunni disabili.

ANIEF, che aveva già evidenziato le criticità dei bandi delle università, annuncia adesso l’avvio delle adesioni ai ricorsi per:

– l’accesso diretto ai corsi di specializzazione in soprannumero dei docenti con almeno tre anni di servizio su sostegno, per i quali al momento è previsto soltanto l’accesso diretto alle prove scritte senza preselezione;

– l’accesso alla prova scritta dei docenti con almeno tre anni di servizio su posto comune/curricolare o misto sostegno/curricolare, per i quali oggi non è prevista alcuna esenzione dalla preselezione ;

– l’accesso alla prova scritta dei docenti che hanno ottenuto almeno 18/30 alle preselezioni, oggi esclusi perché i bandi prevedono l’ammissione alla prova scritta solo di un numero di aspiranti pari al doppio dei posti disponibili.

È possibile aderire ai ricorsi sul portale Anief entro il 23 ottobre 2020.

CLICCA QUI E VAI ALLA PAGINA DI ADESIONE AI RICORSI TFA SOSTEGNO

Stampa