I 223 milioni di euro per la scuola non statale sono uno schiaffo alla scuola pubblica

Di
WhatsApp
Telegram

red –  ”Stiamo andando nella direzione sbagliata: tagli alla scuola pubblica per circa 700 milioni di euro e stanziamento di ben 223 milioni di euro per gli istituti privati che sono un vero e proprio schiaffo per quelli pubblici”, ha dichiara il deputato Fli, Fabio Granata

red –  ”Stiamo andando nella direzione sbagliata: tagli alla scuola pubblica per circa 700 milioni di euro e stanziamento di ben 223 milioni di euro per gli istituti privati che sono un vero e proprio schiaffo per quelli pubblici”, ha dichiara il deputato Fli, Fabio Granata

Ci sono istituti pubblici – continua – che non solo non riescono a migliora la didattica, attraverso la creazione di laboratori e l’utilizzo di figure specializzate, ma non hanno soldi neanche per acquistare carta, gesso e detersivi per la pulizia”.

Se è vero – aggiunge – che ogni scuola, a prescindere dal suo essere pubblica o privata, è il luogo dove si costruisce il futuro del Paese, è altrettanto vero e opportuno previlegiare e sostenere quelle realtà che oggettivamente vivono una situazione di difficoltà delle quali lo Stato è responsabile”.

‘Il governo – conclude – investi di più nella scuola pubblica e lasci che i privati vadano avanti senza ulteriori aiuti, visto che già richiedono rette onorese per ammettere gli studenti ai corsi”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur