22 settembre manifestazione nazionale contro il concorso e iniziative di formazione per i docenti. Come partecipare

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Lalla – I docenti interessati alla manifestazione nazionale del 22 settembre indetta dal Gruppo "Precari uniti contro i tagli" ci chiedono come poter raggiungere Roma, trattandosi di un giorno di attività didattica. Le istruzioni per richiedere il permesso per le attività di formazione indette per la stessa giornata.

Lalla – I docenti interessati alla manifestazione nazionale del 22 settembre indetta dal Gruppo "Precari uniti contro i tagli" ci chiedono come poter raggiungere Roma, trattandosi di un giorno di attività didattica. Le istruzioni per richiedere il permesso per le attività di formazione indette per la stessa giornata.

Manifestazione 22 settembre 2012 Roma ore 15. Cosa chiedono i docenti

  • il ritiro del concorso;
  • la restituzione alla scuola delle risorse sottratte con i tagli della Gelmini e il rifinanziamento della scuola stessa;
  • un piano di assunzioni a tempo indeterminato sui posti vacanti e disponibili;
  • il ritiro del pdl 953 (ex Aprea).

Hanno aderito  COBAS,  FLC-CGIL, IDV, USI-AIT, USB, ANIEF, CIP, Associazione Per la Scuola della Repubblica e

Il corteo  muoverà da Piazza dell’Esquilino alle 14,30 e giungerà a Piazza Bocca della Verità. 

Prc e Anief si aggiungono alla FLC CGIL nel sostenere la manifestazione dei precari del 22 settembre

La FLC CGIL a sostegno della manifestazione dei precari contro il concorso il 22 settembre

Le attività di formazione

Per la mattina del 22 settembre Anief e Cobas organizzano attività di formazione, per le quali è previsto l’esonero dall’insegnamento.

Anief Seminario di studio: “L’accesso alla professione docente: ventidue anni di legislazione incompiuta. Tra reclutamento e precarietà”

Cobas Convegno 22 settembre Cobas "Lavoro Precario. Addestramento ai test-Concorso truffa e Riforma previdenziale". Previsto esonero dall’insegnamento

Il diritto alla formazione è regolato dall’art. 64 del CCNL

"ART.64 – FRUIZIONE DEL DIRITTO ALLA FORMAZIONE
(Art.13 del CCNL 26.05.1999)

1. La partecipazione ad attività di formazione e di aggiornamento costituisce un diritto per il personale in quanto funzionale alla piena realizzazione e allo sviluppo delle proprie professionalità.

2. Le iniziative formative, ordinariamente, si svolgono fuori dell’orario di insegnamento.

3. Il personale che partecipa ai corsi di formazione organizzati dall’amministrazione a livello centrale o periferico o dalle istituzioni scolastiche è considerato in servizio a tutti gli effetti. Qualora i corsi si svolgano fuori sede, la partecipazione ad essi comporta il rimborso delle spese di viaggio.

4. Il personale amministrativo, tecnico e ausiliario, può partecipare, previa autorizzazione del capo d’istituto, in relazione alle esigenze di funzionamento del servizio, ad iniziative o di aggiornamento organizzate dall’amministrazione o svolte dall’Università o da enti accreditati. La partecipazione alle iniziative di aggiornamento avviene nel limite delle ore necessarie alla realizzazione del processo formativo, da utilizzare prioritariamente in relazione all’attuazione dei profili professionali. In quest’ultimo caso il numero di ore può essere aumentato secondo le esigenze, tenendo conto anche del tempo necessario per raggiungere la sede dell’attività di formazione.

5. Gli insegnanti hanno diritto alla fruizione di cinque giorni nel corso dell’anno scolastico per la partecipazione a iniziative di formazione con l’esonero dal servizio e con sostituzione ai sensi della normativa sulle supplenze brevi vigente nei diversi gradi scolastici. A tali iniziative di formazione, e con le medesime modalità, hanno diritto a partecipare anche gli insegnanti di strumento musicale e di materie artistiche mediante partecipazione ad attività musicali ed artistiche.2

Le modalità sono uguali sia per docenti a tempo indeterminato che determinato. E’ necessario produrre per tempo l’apposita richiesta di partecipazione

Modello Anief

Modello Cobas

Ricordarsi di ritarare l’attestato di partecipazione, al rientro infatti andrà presentato nell’istituzione scolastica di servizio.

Manifestazione nazionale precari 22 settembre. Appello alle forze sindacali e politiche

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur