2000 posti disponibili per la riconversione soprannumerari sul sostegno. I criteri di selezione degli aspiranti

Di
WhatsApp
Telegram

red – Finalmente si è fatta chiarezza sui numeri dei docenti soprannumerari da riconvertire sul sostegno. I 2000 posti cui faceva riferimento il Sottosegretario Rossi Doria durante la discussione delle risoluzioni sull’argomento discusse in VII commissione cultura alla Camera, non si riferivano alle domande presentate dai docenti (che superano le 16.000, come prevedibile), ma a quelle che potranno essere accolte e per cui c’è copertura finanziaria per avviare i corsi di riconversione. Quali saranno, adesso, i criteri per selezionare i 2000 aspiranti?

red – Finalmente si è fatta chiarezza sui numeri dei docenti soprannumerari da riconvertire sul sostegno. I 2000 posti cui faceva riferimento il Sottosegretario Rossi Doria durante la discussione delle risoluzioni sull’argomento discusse in VII commissione cultura alla Camera, non si riferivano alle domande presentate dai docenti (che superano le 16.000, come prevedibile), ma a quelle che potranno essere accolte e per cui c’è copertura finanziaria per avviare i corsi di riconversione. Quali saranno, adesso, i criteri per selezionare i 2000 aspiranti?

I criteri, inseriti nel resoconto UIL dell’incontro tra sindacati e il ministero sull’argomento, saranno:

  1. classi con maggior esubero, più la 75, la 76 e le classi di concorso della tabella C;
  2. aver prestato servizio su sostegno senza titolo di specializzazione;
  3. minore età anagrafica.

Mancano ancora indicazioni sulla tempistica e sulle modalità di verifica dell’organico. Il prossimo incontro con i sindacati è stato fissato per il 4 luglio.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia