20.215 pensionamenti previsti dal 1° settembre 2017. Posti vacanti e disponibili per assunzioni e trasferimenti

WhatsApp
Telegram

Il 13 febbraio u.s. sono scaduti i termini per la presentazione delle domande di cessazione dal servizio del personale scolastico a partire dal prossimo 1° settembre 2017.

Il numero di pensionamenti è un dato molto atteso dalle varie categorie di docenti, sia precari che di ruolo. I primi, infatti, sono interessati al numero di posti lasciati liberi per le eventuali immissioni in ruolo, mentre i docenti a tempo indeterminato per le operazioni di mobilità.

Ricordiamo che per il prossimo anno scolastico, il CCNI concernente la mobilità per l’a.s. 2017/18 ha definito le seguito aliquote destinate alle immissioni in ruolo e ai movimenti, come possiamo leggere all’articolo 8 commi 6-7-8:

  • alle immissioni in ruolo è destinato il 60% delle disponibilità determinate al termine dei trasferimenti provinciali;
  • ai trasferimenti interprovinciali è destinato il 30% delle disponibilità determinate al termine dei trasferimenti provinciali;
  • alla mobilità professionale è destinato il 10% delle disponibilità determinate al termine dei trasferimenti provinciali.

Come leggiamo su “La Repubblica”, il numero totale dei pensionamenti dei docenti, a partire dal 1° settembre 2017, è pari a 20.215.

Nello specifico, andranno in pensione: 2.594 insegnanti della scuola dell’infanzia, 5.807 insegnanti della scuola primaria, 5.378 docenti della scuola secondaria di primo grado; 6.436 docenti della scuola secondaria di secondo grado.

I numeri sopra riportati sono provvisori, in quanto le domande di pensionamento devono essere ancora vagliate ed accettate.

Dati provvisori pensionamenti 2017 provincia di Ragusa

Pensionamenti 2017, elenchi dei pensionandi della provincia di Matera dal 1 settembre

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur