#2 Intel Edu Challenge stories: tecnologia per affrontare le sfide della didattica del futuro

Stampa

Come vedi la scuola tra tre anni? Non è facile fornire alle scuole gli strumenti adeguati ad affrontare la didattica oggi, in un contesto in costante cambiamento.

Se quest’anno ci ha insegnato qualcosa però, è che integrare la tecnologia nei programmi scolastici significa aiutare gli studenti a sviluppare le competenze del futuro: cognitive, tecniche e socio-emotive. Ce lo ha raccontato Vittoria Volterrani, Animatrice Digitale dell’Istituto Comprensivo di Bobbio, nel corso di Intel Edu Challenge.

La scuola fra tre anni la vedo tecnologicamente meglio equipaggiata: pronta ad integrare il digitale all’interno dei percorsi d’apprendimento”.

L’esperienza dei mesi passati ci ha insegnato come la tecnologia posso supportare la didattica attraverso nuove forme relazionali e nuovi strumenti collaborativi. Può essere un modo per far emergere studenti più restii a parlare in pubblico, per avvicinare gli studenti alle discipline ritenute più ostiche.

Nell’ottica di supportare le scuole con delle case history di successo, Intel e C2 Group hanno raccolto le testimonianze di Vittoria e di altri che hanno saputo utilizzare gli strumenti digitali per fare valore aggiunto ai percorsi d’apprendimento.

Per saperne di più, visita la landing page dedicata: https://www.c2group.it/lp/intel

Stampa