195 scuole nuove, Bianchi: “Accordo con Guardia di Finanza, non ci siano infiltrazioni malavitose, dobbiamo salvaguardare intervento dello Stato”

WhatsApp
Telegram

Scuole non solo di nuova costruzione, ma anche e soprattutto innovative negli ambienti, sostenibili nei materiali utilizzati e nei consumi energetici, sicure e inclusive.

Sono quelle previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: 195 nuovi istituti che saranno edificati su altrettante aree del Paese sulla base di indicazioni prodotte da un gruppo di alti esperti istituto dal Ministro Patrizio Bianchi.

Durante l’audizione alla Camera, il ministro ha ricordato che per la realizzazione delle nuove scuole è stata creata una commissione di esperti presieduta da Renzo Piano per dare ai comuni delle linee guida: “Noi siamo i soggetti che bandiscono, ma poi sono i comuni che devono realizzare le opere, e devono essere aiutati. Con l’Autorità anticorruzione e grazie a un accordo specifico con la Guardia di Finanza abbiamo creato un nucleo interno al ministero per essere sicuri che non vi siano infiltrazioni malavitose o cattivi utilizzi delle risorse, dobbiamo salvaguardare questo investimento straordinario che lo Stato sta facendo. Per le 195 scuole sono arrivate oltre 500 candidature. Sarà una vera selezione, segno che queste misure erano molto attese”. 

Carenza docenti STEM, Bianchi: “Emergenza nazionale, laurearsi in matematica non significa saperla insegnare” [VIDEO]

Riforma reclutamento nel PNNR, Bianchi: “Fondamentale attivare il tirocinio nelle scuole” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023: requisiti di accesso e corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, offerta in scadenza