Il 17,6% degli studenti italiani abbandona la scuola prima di completare gli studi

WhatsApp
Telegram

GB – Intervita Onlus ha presentato in Senato ‘Lenti a contatto, il primo dossier sulla dispersione scolastica che raccoglie gli interventi portati avanti in tre regioni e illustra gli obiettivi del progetto triennale.

GB – Intervita Onlus ha presentato in Senato ‘Lenti a contatto, il primo dossier sulla dispersione scolastica che raccoglie gli interventi portati avanti in tre regioni e illustra gli obiettivi del progetto triennale.

Per contrastare il fenomeno della dispersione scolastica, che ogni anno coinvolge quasi 700mila ragazzi tra i 10 e i 16 anni, Intervita Onlus nel 2012 ha dato vita a ‘Frequenza200’: il primo network nazionale che opera sul territorio e online per fare rete contro questo fenomeno.

Con il 17,6% di ragazzi che abbandonano gli studi, l’Italia è in fondo alla classifica europea e continua a scontare un gap con gli altri Paesi la cui media e’ pari al 14,1%, come ad esempio la Germania dove la quota è sensibilmente più bassa (10,5%), o la Francia (11,6%) e il Regno Unito (13,5%) . Un divario che aumenta se guardiamo al sud, dove la media è del 22,3%, mentre si riduce nel centro-nord dove si attesta al 16,2.

“Con Frequenza200 promuoviamo un modello di intervento per sostenere il dialogo tra le istituzioni nazionali, le famiglie e gli enti locali per confrontarsi sulle buone pratiche e favorire un’attenzione maggiore sul tema dell’educazione”, ha spiegato Marco Chiesara, presidente Intervita Onlus.

Il progetto pilota triennale, svolto a partire dal 2012 a Milano, Napoli e Palermo, coinvolge 2.500 ragazzi con le loro famiglie, 800 insegnanti, 600 mamme e 100 operatori informali (tra bar, commercianti, edicolanti, centri anziani, etc.). Il progetto prevede l’attività di un centro diurno operativo 5 pomeriggi alla settimana con attività educative condivise con le istituzioni del territorio, in particolare la scuola dell’obbligo e i servizi sociali.

Quanto costa la dispersione? Circa 70miliardi

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur