150mila assunzioni, da Graduatorie esaurimento forse qualcuno resterà fuori. Fioroni, coinvolgere precari delle Graduatorie d’istituto

Stampa

Lo ha detto l'ex Ministro dell'Istruzione durante una intervista ad Italia Oggi. secondo Fioroni "le supplenze annuali sono state 137 mila, di queste 59mila sono da graduatorie ad esaurimento e 78.500 dalla seconda fascia delle graduatorie di istituto."

Lo ha detto l'ex Ministro dell'Istruzione durante una intervista ad Italia Oggi. secondo Fioroni "le supplenze annuali sono state 137 mila, di queste 59mila sono da graduatorie ad esaurimento e 78.500 dalla seconda fascia delle graduatorie di istituto."

Per tale motivo, Fioroni  pensa ad una soluzione più ampia, "complessiva" che coinvolga anche i docenti con contratti annuali delle graduatorie d'istituto. Anche in funzione della sentenza della Corte di giustizia europea.

Secondo l'ex Ministro, se il Governo terrà fuori i docenti delle GI, ci saranno ripercursioni nella didattica "perché verrebbero messi fuori docenti che ad oggi insegnano, magari a favore di chi è iscritto nelle Gae ma in questi anni ha fatto altro." Per tale motivo auspica un piano biennale che vada oltre le sole assunzioni dalle Graduatorie ad esaurimento.

Ma la svolta, che se confermata dovrebbe sarà eclatante, riguarda le assunzioni dalle Graduatorie ad esaurimento. Infatti, il quotidiano Italia Oggi ha annunciato una svolta delle ultime ore: "il piano di stabilizzazioni riguarderà solo i precari delle Gae di cui c'è effettivamente bisogno nella scuola, – leggiamo dalle pagine del quotidiano Italia Oggi – e che daranno vita a un organico potenziato".

Tra le classi di concorso prese ad esempio come potenzialmente fuori dal piano di assunzioni, i docenti di stenodattilografia.

Docenti che già il Sottosegretario Faraone aveva preannunciato. Altre categorie di insegnanti che potrebbero rimanere fuori dal piano di assunzioni? Un forte esubero si è registrato negli ultimi anni per i  docenti delle tabelle C e D. Potrebbero essere questi ultimi a subire il dietrofront del Ministero?

Seguici anche su FaceBook per le novità

Il principio che animerebbe queste indiscrezioni obbedisce alla volontà di assumere "chi è realmente necessario". Si tratta, ricordiamo, di indiscrezioni giornalistiche che vanno ancora confermate, certo è che queste ore che ci separano dalla pubblicazione del Decreto saranno certamente piene di tensione.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur