150 mila assunzioni. Infanzia e primaria meno problemi per esaurire graduatorie. Ma rischio mobilità territoriale

WhatsApp
Telegram

Giorni di caos sulla questione delle assunzioni previste dalla riforma della scuola. Oggi il PD presenterà la riforma, sperando che si riesca a sciogliere i nodi che in questi giorni hanno tenuto col fiato sospeso i docenti precari.

Giorni di caos sulla questione delle assunzioni previste dalla riforma della scuola. Oggi il PD presenterà la riforma, sperando che si riesca a sciogliere i nodi che in questi giorni hanno tenuto col fiato sospeso i docenti precari.

Immissioni in ruolo. Sole24Ore: graduatorie ad esaurimento svuotate secondo necessità. Organico funzionale: 5 insegnanti in più a infanzia e primaria, 2 per le secondarie

Il piano previsto nel testo "La Buona scuola" potrebbe non essere rispettato così come previsto. Varie fonti affermano che le GaE non saranno svuotate subito, ma in più anni, mentre si tenta il modo di coinvolgere anche i docenti delle Graduatorie d'Istituto.

Il problema, secondo alcune fonti, potrebbe riguardare le cosiddette "classi di concorso obsolete", i cui insegnamenti sono ormai scomparsi. Questi docenti si troverebbero ad essere inseriti nell'Organico funzionale senza la possibilità di poter mai passare a cattedra. Tra l'altro, dal Ministero giungono notizie che vogliono l'abbandono dell'idea dell'insegnamento nelle classi affini.

Problematiche che non toccano, invece, i docenti di infanzia e primaria che potrebbero essere assunti tutti in blocco. Il problema, semmai, riguarda la collocazione geografica di questi insegnanti. Infatti, ricordiamo che le assunzioni potrebbero riguardare anche posti lontano dalla provincia di inserimento del candidato, sebbene dal Ministero assicurano che stanno cercando di limitare al minimo tale necessità. Ad esempio, nelle regioni del sud ci troviamo davanti a lunghe liste. Nel complesso gli iscritti in GaE della scuola primaria sono 50mila circa, dell'infanzia 51mila. Vedremo quale coniglio sarà tirato fuori dal cilindro.

Il sentore che per infanzia e primaria possano non esserci problemi era già ravvisabile sul testo "La Buona scuola", che prevedeva l'assunzione anche di quei docenti di Scienze della formazione primaria che erano stati inseriti nelle GI.

Speriamo oggi il PD chiarisca questi passaggi durante la presentazione della riforma.

Nel frattempo Maria Elena Boschi, ha voluto rassicurare sulle riforme, affermando che "la prossima settimana il Consiglio dei ministri approverà un decreto che regolarizza la situazione degli insegnanti che devono essere stabilizzati". "L'Ocse – ha concluso – chiede all'Italia di investire di più in questo importante settore, non tanto come risorse ma piuttosto come progetto, soprattutto sul fronte del rapporto scuola e lavoro".

150mila assunzioni. "Il Ministro ci ha detto che le GaE non si esauriranno e coinvolgeranno le Graduatorie d'istituto. Prossimo concorso molto più difficile"

Immissioni in ruolo: nessun dubbio su assunzione idonei concorso 2012. La risposta per riservisti anno di laurea. Chiesta soluzione politica per i quota 35

150mila immissioni in ruolo. Possibili anche per seconda fascia istituto e non abilitati di terza fascia con più di 36 mesi di servizio: sono quasi 1.000

Mini concorso a cattedra per abilitati nelle Graduatorie d'istituto con 36 mesi di servizio?

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur