150 mila assunzioni e riforma stato giuridico docenti: il 20 febbraio? I contenuti del testo

Stampa

Il Sole24Ore, in un articolo dedicato agli impegni del nuovo presidente della Repubblica, pone come data possibile il 20 febbraio per il Decreto della riforma della scuola. Quali sono i contenuti del testo?

Il Sole24Ore, in un articolo dedicato agli impegni del nuovo presidente della Repubblica, pone come data possibile il 20 febbraio per il Decreto della riforma della scuola. Quali sono i contenuti del testo?

In realtà, il quotidiano afferma anche che potrebbe essere anche una data successiva, comunque molto vicina al 20 febbraio, per il varo del Decreto che contiene alcune parti della riforma, incluse le 150mila assunzioni.

Secondo noi, con molta probabilità, il decreto sarà successivo alla data indicata dal quotidiano. Alcune voci vorrebbero il Decreto pubblicato gli ultimi giorni del mese.

Un decreto che, sostiene il Sole24Ore, riguarderà le assunzioni, la riforma della carriera, l'alternanza scuola-lavoro.

Tutti temi già largamente anticipati dalla nostra redazione in un articolo a firma Paolo Damanti, che ha riportato tutte le indiscrezioni raccolte in queste settimane.

Articolo al quale possiamo aggiungere l'ulteriore precisazione che il sistema misto di progressione carriera (anzianità e merito) riguarderà la proporzione un quarto e tre quarti, cui si aggiunge anche la volontà da parte governativa di avviare una riforma dello stato giuridico dei docenti, prevedendo la creazione di una "categoria intermedia tra docenti e Dirigenti". Leggi l'articolo.

Seguici anche su FaceBook per avere in anteprima le news sulla pubblicazione del Decreto

Sulla scuola-lavoro nulla di nuovo per i lettori di OrizzonteScuola, l'obiettivo è, infatti il raddoppio a 200 ore del periodo formativo e l'estensione graduale a tutte le scuole superiori, inclusi i licei.

Riforma. Decreto a Febbraio, vi anticipiamo i contenuti: assunzioni, riforma sostegno, nuovo reclutamento, aumenti stipendiali

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur