15 anni fa il crollo della scuola di San Giuliano di Puglia – il ricordo del Presidente ANP; Giorgio Rembado

di redazione
ipsef

Quindici anni fa, alle 11:32 del 31 ottobre del 2002, l’Italia assisteva sgomenta al terremoto che provocò il terribile crollo della scuola elementare Jovine di San Giuliano di Puglia, in provincia di Campobasso, dove persero la vita 27 bambini e la loro maestra.

“Già 15 anni sono passati. Purtroppo sembra ieri.

Anche perché le questioni irrisolte sono rimaste per lo più le stesse: finanziamenti insufficienti,  irrazionale distribuzione di compiti e di responsabilità, ricerca inutile di capri espiatori.

15 anni or sono il dolore prevaleva sulla ricerca delle soluzioni.

Oggi il dolore resta, ma vorremmo vedere un cambiamento reale nella sicurezza delle persone e degli edifici scolastici. I dirigenti delle scuole sono come sempre in prima linea ma serve ora un impegno condiviso da parte di tutta la comunità e delle forze politiche”.

Lo dichiara in una nota il Presidente dell’ANP, Associazione nazionale dei presidi, Giorgio Rembado

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione