15.000 supplenze in meno, ma buone possibilità per matematica

Stampa

Le immissioni in ruolo dell’a.s. 2017/18 riguarderanno le GaE ancora esistenti e le graduatorie del concorso a cattedra 2016.

La ripartizione è al 50% per ogni graduatoria, ma in caso di GaE esaurite i posti saranno assegnati in più alle graduatorie di merito del concorso.

La fase delle 52.000 immissioni in ruolo dovrà concludersi entro il 14 agosto. Gli Uffici Scolastici hanno già ricevuto le istruzioni operative, e dopo il 21 luglio riceveranno la ripartizione per classe di concorso e provincia. Immissioni in ruolo 2017/18 da nuove classi di concorso anche per le GaE. Criteri, scelta ambito territoriale, chiamata diretta

Le supplenze annuali, cioè quelle da assegnare da GaE oppure dalle graduatorie di istituto se queste sono esaurite, partirà subito dopo e dovrà concludersi – ha affermato il Ministro nell’apposita conferenza stampa in cui è stato illustrata la timeline per l’avvio del nuovo anno scolastico – entro metà settembre, cioè entro l’inizio delle lezioni.

Quali graduatorie di istituto saranno utilizzate, questo dato al momento non è dato sapere. Faranno in tempo le segreterie scolastiche a consegnarci i nuovi elenchi del triennio 2017/20 in tempo per questa operazione? Oppure si dovrà procedere ancora con i contratti fino ad avente diritto? Supplenze: prossimo anno ancora contratti fino ad avente diritto oppure nomine dalle vecchie graduatorie. Cosa ne pensi?

Il sindacato Anief ha avviato una ricognizione di alcune graduatorie ad esaurimento vuote GaE, per quali classi di concorso e province sono esaurite. Anief: ultima settimana per cambiare provincia

Il Ministro stesso ha ammesso in conferenza stampa che, grazie alle nuove assunzioni ci saranno 15.000 supplenze in meno ma che alcuni posti non potranno essere coperti perchè in ogni caso i docenti in graduatoria sono di meno rispetto ai posti disponibili. E ha portato l’esempio “classico” di matematica. Si tratta della classe di concorso di matematica alle scuole secondarie di I grado, per cui da anni i posti vengono assegnati a supplenza.

Qualora anche le graduatorie di istituto dovessero non essere suffiicienti i Dirigenti Scolastici potranno fare ricorso alle domande di messa a disposizione.

Avvio anno scolastico 2017/18, Fedeli: studenti avranno docenti in cattedra sin dall’inizio

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi