12enne ruba un ovetto, poi si pente e manda 10 euro al negoziante: “Ho sbagliato, non avevo i soldi e l’ho rubato”

WhatsApp
Telegram

Un adolescente di 12 anni, Benjamin, ha sottratto un ovetto di cioccolata in un negozio di alimentari, durante una gita scolastica a San Marino.

Una volta, tornato a casa, però, il bimbo si è pentito del gesto e ha scritto al negoziante per scusarsi allegando, nella missiva, 10 euro.

A raccontarlo in Facebook è il gestore del negozio Danilo Chiaruzzi che scrive: “Ormai non mi sorprende piu nulla, con quello che abbiamo passato in questi anni, ma oggi mi sono ricreduto. Mi è arrivata una raccomandata dalla Svizzera, scritta a mano con all’interno 10 euro come lettera di scuse di un padre il cui figlio mi avrebbe rubato in gita un ovetto Kinder”.

E ancora: “Sono rimasto allibito e questa dovrebbero leggerla tanti ragazzi che quotidianamente, per gioco o sfida mi rubano patatine caramelle o altro!”.

Il negoziante risponderà a Benjami con una cartolina: “Lo inviterò a tornare a trovarci per stringergli la mano!”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur