12 milioni di euro alle paritarie se accolgono studenti disabili. 1000 euro ad alunno riducendo fondo potenziamento didattica “Buona scuola”

Stampa

 Si tratta di un emendamento firmat da Stefania Giannini al DDL scuola il cui iter è in fase di partenza.

 Si tratta di un emendamento firmat da Stefania Giannini al DDL scuola il cui iter è in fase di partenza.

Secondo quanto leggiamo nel testo dell'emendamento, a partire dal 2017 sono stanziati 12,2 mln di euro di euro annui che andranno alle scuole paritarie se accoglieranno studenti disabili.

Il finanziamento del fondo riducento il cosiddetto fondo "La Buona scuola", contenuto nel comma 202 della legge 107 che prevede finanziamenti per il "miglioramento e la valorizzazione dell'istruzione scolastica".

Secondo quanto riportato nella relazione tecnica, lo scopo è di aiutare le famiglie a scegliere un istituto paritario aiutandole nel costo elevanto e garantendo un numero occorrente di ore e un docente dedicato. Il sostegno sarà pari a 1.000 euro ad alunno con disabilità.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!