100 scuole rischiano di crollare a causa del calcestruzzo poroso e la protesta monta in Gran Bretagna

WhatsApp
Telegram

L’anno scolastico in Gran Bretagna ha avuto un inizio problematico, con circa cento scuole improvvisamente chiuse a causa del rischio di crollo. Queste strutture, costruite con un tipo di calcestruzzo leggero ampiamente utilizzato negli edifici pubblici tra gli anni ’50 e gran parte dei ’90, sono al centro di una controversia politica che ha preso di mira il governo conservatore guidato dal premier Rishi Sunak.

Nonostante le rassicurazioni fornite dalla ministra dell’Istruzione, Gillian Keegan, sia in televisione che alla Camera dei Comuni, che ha garantito che il suo dipartimento coprirà i costi per la messa in sicurezza delle strutture e fornirà alternative agli studenti delle scuole chiuse, la preoccupazione dei genitori è cresciuta.

La ministra ha indicato che potrebbero esserci centinaia di istituti potenzialmente interessati al problema in Inghilterra, una volta che verrà completato il processo di verifica avviato lo scorso marzo. Tuttavia, smentisce le voci di migliaia di scuole coinvolte, come riportato da alcuni media britannici.

L’incidente riguardante il materiale in questione – il Reinforced Autoclaved Aeriated Concrete (un tipo di calcestruzzo poroso simile al polistirolo espanso) – si era verificato precedentemente nel 2018, quando alcuni pannelli si erano staccati senza causare danni in una scuola elementare del Kent. Questa crisi ha portato a un crescente dibattito sul “Raac” e alla conseguente accusa al premier conservatore, che è stato indicato da un ex funzionario del ministero dell’Istruzione, Jonathan Slater, di aver tagliato drasticamente i fondi per la ristrutturazione delle scuole nel 2021, quando era cancelliere dello Scacchiere nel governo di Boris Johnson.

Rishi Sunak ha respinto tali accuse, sottolineando di aver avviato un programma decennale per il finanziamento della ristrutturazione di 50 istituti all’anno. Tuttavia, le accuse dell’opposizione laburista hanno aggiunto ulteriore pressione, sottolineando una diminuzione del 45% nei finanziamenti per l’edilizia scolastica sotto la guida di Sunak come cancelliere.

Oltre alle scuole, si sta valutando il rischio derivante dall’uso del materiale Raac anche in altri edifici pubblici, come ad esempio le sedi dei tribunali costruite negli anni ’90.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti 30-60 CFU, apertura straordinaria e full immersion nel mese di luglio. Contatta Eurosofia