100 milioni di euro all’anno buttati a causa della dispersione … energetica nelle scuole: usiamoli per altro. Ecco i calcoli

WhatsApp
Telegram

“DISPERSIONE NELLE SCUOLE “alla “luce” della Transizione Energetica, Vale almeno 100 MILIONI DI EURO all’anno. Ho trovato 100 Milioni di Euro, buttati dentro le scuole e nessuno li raccoglie, siamo così ricchi che gli “spiccioli” li buttiamo via. Mi spiego, sono lì e nessuno li vede e li vuol vedere…. possibile. ? Ho io le visioni ?

Sono 40 anni che insegno e da 36 anni mi occupo di tecnologie rinnovabili e tecnologie per il Risparmio Energetico o per meglio dire l’Uso Razionale ed Efficiente dell’Energia.

Sto parlando della “Dispersione Energetica nelle Scuole”

La norma

Con la legge 10/1991 (31 anni fa) entro il 30 Aprile di ogni anno le aziende pubbliche e private hanno OBBLIGO di nominare il Responsabile per l’uso Razionale ed Efficiente dell’Energia, più noto all’Inglese oggi come Energy Manager, ma mai nessuno lo ha visto essendo un “fantasma” e sapendo che le pubbliche amministrazioni sono ad oggi inadempienti all’80%.

Nelle Scuole in capo a Comuni e Province ognuna di queste Istituzioni dovrebbe periodicamente inviare in giro tale figura per trovare soluzioni per risparmiare, efficientare, educare all’uso razionale dell’energia. Neanche in questo momento drammatico si fa nulla e tanto si potrebbe fare domattina e intendo domattina sul serio.

I conti

In breve per non tediarvi faccio un esempio facile e quattro conti del buon padre di famiglia e vedrete come tiro fuori 100 Milioni di Euro veri. Ovviamente per ragioni d’esempio e di facilità di lettura dei non addetti ai lavori ho semplificato al massimo.

In Italia ci sono circa 400.000 Aule (375 000 classi e 25.000 tra uffici e laboratori + parti comuni, possiamo stimare 500.000 Aule)

Ogni aula ha circa di media 12 corpi illuminanti di tubi fluorescenti (neon) da 36 W cad più gli accenditori) per una potenza installata in ogni aula circa 500 W di lampade, che in una ipotesi minimale per difetto stanno accese per almeno 6 ore di media dunque consumando circa 3KWh al giorno con un costo odierno di 0,70 Euro a KWh per un totale al giorno di 2,1 Euro.

Se Noi domani mattina cambiassimo le lampade operazione da 5 minuti a lampada e mettessimo delle equivalenti lampade a Led a parità di luce emessa risparmieremo almeno il 50% dell’Energia. Dunque in ogni aula passeremo da 500 W a 250 e per 6 ore consumeremo 1,5 Kwh che a 70 centesimi portera la spesa per aula ad 1 Euro anziche 2 euro al giorno. Dunque ogni giorno in Italia potremmo risparmiare solo se cambiassimo le lampade 500.000 Euro al giorno che moltiplicato per 200 giorni l’anno fanno 100 Milioni di Euro all’anno.

Qualcuno dirà: quanto costano le lampade? Una lampada che sostituisce il tubo da 36 W neon con uno 18 W led costa 5 Euro cadauno

Che moltiplicato per 500.000 x 12 lampade sono circa 6.000.000 (6 Milioni di lampade) per Euro fanno 30 Milioni e se aggiungiamo anche 3 Euro di mano d’opera pee 6 Milioni arriviamo a 30 +18 Milioni di Euro dunque con meno di 50 Milioni (durata stimata delle lampade 30.000 ore dunque circa 25 anni)

Come vedete se domattina si spendessero 50 Milioni in meno di 100 giorni si rientra dell’investimento e dal 101esimo giorno si risparmiano in Italia 500.000 Euro giorno e cambiando l’interruttore con quelli “smart” che se nessuno presente le lampade si spengono risparmiamo ancora.

L’appello

Bene Ministro Valditara vogliamo dare un segnale educativo ? Vogliamo reinvestire nelle scuole questi 100 Milioni?

Recentemente un premio Nobel ha ricordato in circostanze meno felice che si può trovare una Soluzione semplice ad un problema complesso e qui di complesso non c’è nulla. Basta un intervento legislativo.

WhatsApp
Telegram

TFA SOSTEGNO VIII CICLO: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove