100 euro lordi di aumento per i docenti, Granato: “Devolvo la mia quota alle fotocopie e alla carta igienica”

WhatsApp
Telegram

Sul rinnovo del contratto c’è da segnalare l’affondo di Bianca Laura Granato, insegnante, ex senatrice (prima Movimento Cinque Stelle poi Italia Sovrana Popolare).

“A quanto corrispondono 100 mln di euro per oltre un milione di lavoratori della scuola? Facciamo un conto approssimativo e lo sapremo: sono circa 100 euro lordo stato al mese, vale a dire circa 40 euro al mese disponibili in busta paga per ciascun lavoratore. Ricordo a me stessa che i Dirigenti scolastici sono stati devoluti con gli ultimi rinnovi contrattuali ben 600 euro mensili e ogni anno in legge di bilancio il fondo per tali compensi accessori viene aumentato”, spiega Granato.

Poi aggiunge: “Siamo sottoposti ad un contingentamento inaudito delle risorse da devolvere alla didattica, per cui ci dobbiamo preoccupare anche di quante fotocopie facciamo, fotocopie che sono correlate esclusivamente alle modalità di svolgimento e correzione dei compiti in classe. Ovviamente nessuno si sogna di utilizzare fotocopie in sostituzione dei libri di testo o delle risorse digitali, ma per atti dovuti al corretto svolgimento e correzione dei compiti per cui è prescritto l’utilizzo di griglie ministeriali. Purtroppo per le attività che sole portano investimenti proficui alla qualità della scuola ci vuol ben altro che questo piccolo intervento. Aspettiamo la legge di bilancio per capire in che direzione si abbia intenzione di andare”.

Aumenti stipendi e arretrati, per docenti e Ata soldi in più da dicembre: tutto in automatico, senza fare alcuna domanda

Contratto scuola, aumenti stipendio e arretrati: spettano anche a chi è andato in pensione? Le info utili

SCARICA ACCORDO FIRMATO [PDF]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur