100 Borse di studio da 2.000 euro per iscriversi all’Università Cattolica

di redazione

item-thumbnail

L’esame di maturità si avvicina: un momento fondamentale nella vita dei giovani studenti che a seguito del conseguimento del diploma saranno chiamati a scegliere del proprio futuro continuando con la formazione o cercando da subito lavoro.

Per coloro che decideranno di iscriversi all’Università, nel corso di queste settimane gli Atenei italiani stanno pubblicando vari concorsi per l’assegnazione di Borse di studio alle aspiranti matricole: si tratta di iniziative di agevolazione degli studi universitari di grande interesse, soprattutto in questo particolare momento storico in cui la crisi sanitaria dovuta al Covid-19 ha inciso fortemente sulle economie delle famiglie italiane.

È il caso dell’Università LUMSA (Libera Università Maria Santissima Assunta), che, come abbiamo riportato pochi giorni fa, ha indetto un bando per assegnare 50 Borse di studio da 1.000 auro a studenti e studentesse meritevoli e in condizioni di difficoltà economiche che desiderino iscriversi al I anno a uno dei corsi di laurea erogati dall’Ateneo.

È il caso anche dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, che ha bandito un concorso finalizzato all’assegnazione di 100 Borse di studio da 2.000 euro per l’anno accademico 2020/2021 (rinnovabili per gli anni successivi). Delle 100 Borse offerte dalla Cattolica, 40 sono destinate a studenti laureati o laureandi in un qualsiasi Ateneo che vogliano iscriversi a un corso di laurea magistrale tra quelli erogati dall’Ateneo. Altre 60, invece, sono destinate proprio alle future matricole, ovvero a diplomati e diplomandi che vogliano iscriversi al I anno di corso nel 2020/2021 (qui maggiori informazioni sul concorso).

Versione stampabile
Argomenti: