10 milioni di euro stanziati per il Fondo Unico Nazionale dei Dirigenti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Saranno 10 milioni di euro lordo Stato ad integrare il FUN 2016/17, a comunicarlo ieri il Ministero durante un incontro con i sindacati rappresentativi dei dirigenti scolastici.

Il calcolo di 10 milioni è legata alla base dei criteri già adottati per l’attribuzione delle quote regionali del fondo nazionale. Si chiude, quindi, una lunga vicenda che aveva visto il taglio del fondo cui erano seguiti manifestazioni e ricorsi.

Per quanto riguarda il 2017/18, il Ministero ha chiarito che è sua intenzione considerare l’integrazione dei 10 milioni al FUN 2016/2017 come quota utile per la definizione della soglia limite del fondo stesso, in coerenza con l’art. 23 c. 2 del D.L. 75/2017 (“a decorrere dal 1° gennaio 2017, l’ammontare complessivo delle risorse destinate annualmente al trattamento accessorio del personale, anche di livello dirigenziale, di ciascuna delle amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, non può superare il corrispondente importo determinato per l’anno 2016”), innalzando il valore effettivo della quota complessiva per il FUN 2017/2018.

Secondo i resoconti dei sindacati, il Ministero avrebbe intenzione anche di far confluire le risorse relative alla RIA dei dirigenti cessati dal servizio nel periodo 2014-2017

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare