1° settembre 2016: docenti prendono servizio nella scuola assegnata anche in attesa dell’assegnazione provvisoria, entro il 31 agosto richiesta di part time

WhatsApp
Telegram

Il sindacato UIL, nell'incontro di ieri al Miur sulla mobilità del personale docente per l'a.s. 2016/17, ha chiesto all'Amministrazione di dare la possibilità ai docenti, che hanno inoltrato domanda di assegnazione provvisoria, di ritardare la presa di servizio nell'ambito assegnato.

Il sindacato UIL, nell'incontro di ieri al Miur sulla mobilità del personale docente per l'a.s. 2016/17, ha chiesto all'Amministrazione di dare la possibilità ai docenti, che hanno inoltrato domanda di assegnazione provvisoria, di ritardare la presa di servizio nell'ambito assegnato.

La ragione è quella di per evitare costosi spostamenti, almeno fino al momento in cui conosceranno l'esito dell'istanza di assegnazione provvisoria che, ormai è un dato di fatto, non potrà essere comunicato in tempo per il 1° settembre.

Al momento non risulta risposta da parte del Miur.

Il Miur darà invece indicazione agli Uffici Scolastici territoriali, vista la straordinarietà del primo anno di applicazione della legge 107/2015, per la richiesta tardiva di part time.

Le domande infatti scadono il 15 marzo di ogni anno scolastico ma coloro i quali hanno chiesto trasferimento interprovinciale (siano essi immobilizzati o docenti in attesa di sede) non hanno potuto presentare domanda non sapendo ancora in quale provincia sarebbero stati assegnati. Le richieste dovranno essere presentate entro e non oltre il 31 agosto e saranno accettate se ci sono ancora posti liberi per la singola classe di concorso nell'aliquota provinciale.

La guida per la richiesta di part time

In giornata si terrà una videoconferenza con i direttori regionali nella quale il MIUR chiederà di concordare una tempistica comune sia per la consegna delle conciliazioni che per il loro esame e la comunicazione dei risultati.
 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur