Valorizzazione merito personale docente: al via il monitoraggio

di Maria Rosaria Tosiani
ipsef

Con la nota prot. N. 1804 del 19/4/2016 il MIUR conferma che la Legge 107 assegna al Comitato di valutazione la competenza a fissare i criteri per la valorizzazione degli insegnanti. Il MIUR sottolinea, inoltre, che sulle modalità di assegnazione del bonus, la Legge 107/2015 Individua già la procedura per l'assegnazione.

Con la nota prot. N. 1804 del 19/4/2016 il MIUR conferma che la Legge 107 assegna al Comitato di valutazione la competenza a fissare i criteri per la valorizzazione degli insegnanti. Il MIUR sottolinea, inoltre, che sulle modalità di assegnazione del bonus, la Legge 107/2015 Individua già la procedura per l'assegnazione.

Nell'ambito di tale procedura, al Comitato, nella sua nuova e più partecipata costituzione, viene riservata la competenza di fissare i criteri per la valorizzazione della professionalità docente. Sarà il Dirigente Scolastico ad individuare i destinatari del bonus, sulla base dei criteri espressi dal Comitato nonché "sulla Base di una motivata valutazione" (comma 127). Inoltre, poiché inizia un ulteriore percorso innovativo per la valorizzazione della professionalità dei Docenti nelle Istituzioni Scolastiche, è opportuno che venga attivato un coinvolgimento della comunità scolastica nel suo complesso.

Tuttavia la circolare non definisce ancora l'ammontare del premio.

Con la nota prot. N. 4370 del 20 Aprile 2016 il MIUR prevede invece le attività di monitoraggio che dovranno essere svolte sull’utilizzo del bonus previsto dall’art.1, comma 126, della Legge 107/15 da parte delle istituzioni scolastiche.

Il monitoraggio si svolgerà attraverso la compilazione da parte dei dirigenti scolastici di tre schede presenti sul sito MIUR nell’area docenti del Portale della Valutazione:

  1. Composizione dei Comitati di Valutazione – dal 26 aprile al 6 maggio 2016
  2. Definizione dei criteri per la valorizzazione del merito – dal 26 aprile al 6 maggio 2016
  3. Utilizzo del Bonus – dal 20 giugno al 31 agosto 2016.

La nota annuncia anche la predisposizione da parte dell’INDIRE di un’apposita area di informazione online rivolta ai membri dei comitati di valutazione per “supportare  attraverso le necessarie informazioni il lavoro dei Comitati”.

La nota

Versione stampabile
anief anief