Utilizzare lo smartphone in classe. Ok, ma come si fa ad impedire agli alunni di chattare e giocare? Lettera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Mara Pieroni – Come si fa a far utilizzare lo smartphone agli studenti in classe? Io qualche volta ci ho provato. Insegno inglese e questo “device” può tornare utile in molti casi, ad esempio ascoltare la giusta pronuncia di una parola.

Il problema che forse non si può risolvere è come convincere gli studenti che, mentre lo utilizzano per la didattica, non devono chattare oppure postare qualcosa, cioè usarlo come fanno normalmente

. E come farebbe la commissione a fare uno studio attendibile? Se entra in classe per verificare che lo smartphone viene utilizzato solo per la didattica, gli studenti non deluderebbero nessuno e si comporterebbero in maniera ineccepibile. Poi da soli con il docente sarebbe tutta un’altra musica…e il docente (da solo…magari con una trentina di allievi…) dovrebbe controllare come usano lo strumento o potrà fare lezione?

Credo che chi non fa il docente non possa capire…solo una telecamera nascosta potrebbe rivelare la realtà.

Uso smartphone in classe, Fedeli: da venerdì commissione al lavoro. Esiti saranno comunicati alle scuole

Versione stampabile
anief anief