Università. Borse studio, On. Pannarale (SI-Possibile) : in Puglia si attendono ancora quelle dello scorso anno

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato Pannarale (Sinistra Italiana-Possibile) – Una vergogna. Hanno tutti i requisiti, si è concluso l’anno accademico di riferimento, siamo alla vigilia di quello nuovo, eppure circa mille studenti e studentesse pugliesi non hanno ricevuto ancora i soldi della borsa di studio dello scorso anno.

Sulla questione eravamo già intervenuti due mesi fa, nel frattempo nulla si è mosso. Il presidente Emiliano e l’assessore regionale Leo diano immediate risposte e garantiscano ulteriori risorse a tutela della copertura delle borse di studio e dell’accesso ai servizi anche per l’anno accademico alle porte.

Lo afferma la parlamentare pugliese di Sinistra Italiana-Possibile Annalisa Pannarale, componente della commissione Cultura e Scuola di Montecitorio.

Finanziare una borsa di studio con mesi e mesi di ritardo, prosegue Pannarale, come se fosse un mero rimborso, significa avallare l’idea che studiare sia un privilegio per pochi e negare di fatto strumenti reali di accesso allo studio e di emancipazione dalla condizione familiare di partenza. Non vorremmo che la Puglia, dopo anni di gestione virtuosa dell’Adisu, cominci ad escludere la piena esigibilità del diritto allo studio dalle priorità di governo, conclude Pannarale.

Lo rende noto l’ufficio stampa gruppo parlamentare Sinistra Italiana-Possibile

Roma, 13 settembre 2017

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief