Un cane da pet therapy in presidenza per insegnare la socializzazione agli studenti difficili

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Alla Middle School 88 di Brooklyn c’è il piccolo Petey, un cane da pet therapy, nell’ufficio del preside: accoglie facendo le feste e leccando le mani agli studenti convocati in presidenza.

L’ incrocio di shih tzu è un “comfort dog”, con la cuccia in presidenza da dicembre scorso e che conforta tutti i 1.400 alunni della scuola americana: fa parte di un programma pensato a Yale, che ha introdotto cani da pet therapy nelle scuole con lo scopo di promuovere l’apprendimento emotivo sociale.

E’ in uso in molte scuole americane usare animali dei canili o anche solo fotografie di cani per stimolare l’attività di socializzazione nei ragazzi.

Il New York City’s Comfort Dog program si basa sul “Mutt-i-grees curriculum”, sviluppato dai ricercatori dell’università di Yale in partnership con la North Shore Animal League America e diventato operativo in soli sette anni.

Il programma mira ad integrare i cani recuperati da situazioni di sfruttamento e maltrattamento utilizzandoli per lezioni di classe in materia di empatia, resilienza e risoluzione dei conflitti. In autunno saranno trenta le scuole di New York a dotarsi di un comfort dog, mentre tra resto degli Usa e Canada sono oltre quattromila gli istituti coinvolti nel programma Mutt-i-grees.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief