Trasferimento all’interno di un IIS: cambia la titolarità e si perde il punteggio di continuità

di redazione
ipsef

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Docenti soprannumerari e mobilità 2016/17: parteciperanno alla fase A dei movimenti con titolarità su scuola

Lia – Sono un’insegnante dell’infanzia di ruolo su sostegno, c’è la probabilità che per il prossimo anno scolastico nella mia scuola io risulti perdente posto per mancanza di bambini diversamente abili, considerato che sono entrata in ruolo nell’anno scolastico 2014/15 dove andrei ad insegnare? Negli ambiti o mi viene data la possibilità di scegliere eventualmente tra posti liberi nelle singole scuole? Sperando di essere stata chiara auguro a tutti buon lavoro

Trasferimento all’interno di un IIS: cambia la titolarità e si perde il punteggio di continuità

Davide – Anche per il prossimo anno scolastico sarà possibile chiedere trasferimento, all’interno dello stesso istituto di istruzione superiore e per la stessa classe concorsuale, da una cattedra al professionale ad una cattedra disponibile al liceo?

Periodo di sospensione delle lezioni e congedo parentale. Chiarimenti per il dirigente

Dirigente – Sono il preside di un istituto comprensivo. Mi scuso se ritorno su un argomento già da voi trattato ampiamente con interpretazioni che condivido pienamente. Purtroppo la ragioneria provinciale ha però formulato diversi rilievi ai miei uffici a proposito del congedo facoltativo per maternità di alcune docenti del mio istituto. In sostanza, si contesta l’interruzione del congedo in coincidenza con i periodi di interruzione dell’attività didattica per fruire di giorni di ferie maturati ma non ancora goduti sostenendo che sarebbe obbligatoria un’effettiva ripresa del servizio. Testualmente: Si restituisce il provvedimento non vistato, precisando che la frazionabilità nella fruizione dell’astensione facoltativa va intesa nel senso che, tra un periodo e l’altro di astensione facoltativa, deve essere effettuata una ripresa effettiva del lavoro (circolare Inps n. 109 del 6.2.2009). Pertanto, nel caso in oggetto, in mancanza di tale effettiva ripresa del servizio dal 23.12.2015 al 6.1.2016, è necessario che in tale periodo la dipendente sia collocata in congedo parentale Poiché sono vicine le vacanze pasquali vorrei sapere come comportarmi. Ritengo infatti che se chiedessi alle docenti in questione di essere fisicamente presenti a scuola il primo giorno di vacanza (quando la scuola sarà aperta), questo fatto potrebbe far decadere il diritto alla continuità della nomina del supplente (con evidentissimi danni per la didattica); questo sarebbe tanto più vero se una docente, come ci ha ventilato dopo essere stata messa a conoscenza del rilievo, riprendesse servizio l’ultimo giorno di lezione. Un rilievo identico ci è stato fatto per un’analoga interruzione dell’aspettativa senza assegni per motivi di salute di un’altra docente. Intenderei opporre alle richieste della ragioneria una dichiarazione di volta in volta così formulata: Considerato il complesso della normativa di natura contrattuale e non contrattuale che regola il comparto scuola (in particolare la nota del Ministero della pubblica istruzione n. 1972 del 30 giugno 1980) e vistane l’interpretazione dichiarata dalla sentenza del Consiglio di Stato 8 maggio 1987, n. 173 (Sezione VI, giurisdizionale), il giorno ____ (primo giorno di vacanza) è da considerarsi come giorno di ripresa di servizio del docente __________, in quanto a disposizione per attività, eventualmente anche a carattere straordinario, discendenti dal piano annuale delle attività. Ringraziando porgo distinti saluti.

 

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief