Tecnologie nelle scuole, può causare demenza senile

di redazione
ipsef

item-thumbnail

A dirlo il professor  Manfred Spitzer, laureato in Medicina e Psicatria,  è stato visiting professor a Harvard e attualmente dirige la Clinica psichiatrica e il Centro per le Neuroscienze e l’apprendimento dell’Università di Ulm (Germania).

A porsi la domanda sugli effetti della tecnologia digitale al nostri cervello è stata la GildaTv che ha seguito un convegno del professor Spitzer.

Secondo il professore, alla base di disturbi di apprendimento, stress, patologie depressive e predisposizione alla violenza sono influenzate dall’uso massivo della tecnologie.

Versione stampabile
anief anief