formazione docenti

edises
Ocse denuncia stipendi prof in caduta libera, tagli risorse e prof più vecchi al mondo: il degrado è ai livelli massimi
di redazione

Marcello Pacifico (Anief-Confedir): prima di avviare qualsiasi provvedimento sul merito degli insegnanti, come intende fare il Governo con le linee guida presentate la scorsa settimana, bisogna introdurre nella prossima Legge di Stabilità uno stanziamento straordinario di risorse al settore. E una deroga alla riforma di legge pensionistica Monti-Fornero per permettere di lasciare il lavoro in anticipo e avviare un vero turn-over.

Riforma scuola. Metà 150mila immissioni in ruolo pagati dal taglio degli scatti stipendiali. Perdita fino a 100 euro mensili
di Antonello Venditti
Immagine tagli scatti stipendiali riforma Renzi

In un mio precedente articolo, ho confrontato l’attuale sistema degli scatti stipendiali previsti dalla riforma della scuola con il nuovo sistema "meritocratico", basandomi su ipotesi decisamente ottimistiche, per concludere con l’evidenza che il nuovo sistema è una vera e propria presa per i fondelli.

Nuovo anno scolastico, vecchi vizi: gli insegnanti lavorano male e vengono pagati poco
di admin

Anief - La conferma arriva col primo rapporto dell’area Ocse sull'Efficienza della spesa per l'educazione: l'Italia potrebbe ottenere risultati Pisa ai livelli della Finlandia, se riducesse il rapporto insegnante-allievo da 10,8 a 8,2. Ma anche se si aumentasse la busta paga dei docenti dalla media attuale di 31.460 dollari a 34.760 dollari.

rss facebook twitter google+
anief
formazione docenti
formadocenti classeviva


In evidenza