ads

ads
Assenza per convalescenza, va applicata "trattenuta Brunetta"?

Paolo Pizzo – A parere di chi scrive i periodi di assenza per convalescenza che seguono senza soluzione di continuità un ricovero o un intervento effettuato in regime di day-hospital indipendentemente dalla loro durata per i quali è sufficiente una certificazione rilasciata anche dal medico curante pubblico o privato (la certificazione medica dovrà far discendere espressamente la prognosi dall´intervento subito in ospedale) non dovranno avere decurtazione.

Se si rifiuta il ruolo si è cancellati dalle Graduatorie ad esaurimento. L'anno di prova va svolto anche con nomina giuridica. La consulenza di OS.it

GB - Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Il caos interpretativo per l'assenza per visita specialistica

di Marco Barone - Si registra l'ennesimo intervento legislativo che “invade” la sfera contrattuale in materia scolastica. Continua, insomma, la volontà dello Stato di riappropriarsi di una materia, quale quella della gestione del rapporto di lavoro e dell'imposizione dei doveri e riconoscimento dei diritti, cogliendo l'occasione che viene offerta dal blocco del rinnovo della contrattazione.

Assenza per visita specialistica imputata a malattia: si cambia, ma non tutto è chiaro

di Paolo Pizzo - La legge di Stabilità interviene sulle assenze per visita specialistica imputata a malattia. Finora nel caso in cui l’assenza per malattia abbia luogo per l’espletamento di visite, terapie, prestazioni specialistiche od esami diagnostici l’assenza è giustificata mediante la presentazione di attestazione rilasciata dal medico o dalla struttura, anche privati, che hanno svolto la visita o la prestazione

rss facebook twitter google+
ads
ads
ads ads


In evidenza