Lunedì, 30 Maggio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI
ATA 24 mesi. Allegato G dal 27 maggio: su istanze On line ancora non c'è ancora traccia
di redazione

La procedura per l'inserimento/aggiornamento nelle graduatorie del personale ATA 24 mesi si articola, com'è noto, in due fasi: nella prima, gli aspiranti sono chiamti a presentare domanda ed eventuali relativi allegati all'ATP di competenza, secondo e scadenze previste dai bandi regionali; nella seconda, invece, sono chiamati a presentare tramite il portale Istanze On line l'allegato G per la scelta delle istituzioni scolastiche, in cui si richiede l'inclusione nelle graduatorie di circolo e d'istituto di prima fascia per l'a.s. 2016/2017. 

Ata. Anief predispone i ricorsi e il Miur sembra voler correre ai ripari: in cantiere aumenti per 2.300 lavoratori, 7mila assunzioni e lo sblocco dei contratti dei supplenti annuali
di redazione

Anief - Arriva qualche lieve positivo per il personale non docente della scuola: oltre 2mila – tra amministrativi, tecnici e ausiliari – dovrebbero ricevere l’attesa “posizione economica”, un forfait di aumento stipendiale da tempo accordato, ma rimasto fermo “a causa di un palleggiamento tra MIUR e MEF”, scrive Orizzonte Scuola.

Decreto Scuola. Personale tecnico, amministrativo e ausiliario, FederAta: ignorato ancora una volta dopo la 107/15
di redazione

FederAta - Gentili Colleghe/Colleghi, il 25 maggio 2016 l’Assemblea della Camera ha approvato il D.L. 42/2016, trasmesso dal Senato il 12 maggio 2016. A nostro avviso, da un’attenta lettura, ancora una volta purtroppo il personale Ata non viene coinvolto in nessuna circostanza e in nessun contesto se non quello dei soliti tagli, tutto il maxiemendamento parla solo ed esclusivamente del corpo docente e dell’organizzazione che ruota intorno a questa categoria, nulla per gli ATA.

Tagli retroattivi indennità mansioni superiori, Anief: per la Consulta determina “lesione del principio di affidamento”
di redazione

Rimborsato un assistente amministrativo che nell’anno scolastico 2012/13 aveva svolto il ruolo superiore di Direttore dei servizigenerali e amministrativi: nel contratto era previsto il compenso maggiorato, ma la Legge di Stabilità 2013 ne ha previsto la cancellazione. Cosa che ha fattoil Miur. Ora, però, la Corte Costituzionale mette le cose a posto: è stato leso non solo il principio previsto dall'articolo 3 della Costituzione italiana, maanche perchè nel prendere in carico i compiti superiori, per l’amministrativo era stato "determinante il fattore della retribuzione, in concretoazzerato dalla norma sopravveniente". 

anief mnemosine eiform


In evidenza