Sostegno, petizione idonei fantasma per stabilizzare posti organico di fatto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il nuovo anno scolastico è nella fase iniziale, si lavora intensamente per poter assicurare che tutto funzioni per poter accogliere gli alunni ed offrire loro buona esperienza formativa-educativa, che possa favorire un’autentica inclusione sociale ed un soddisfacente inserimento lavorativo.

Ciò non potrà essere garantito agli alunni diversamente abili perché, anche per quest’anno, ben 47.000 insegnanti di sostegno su 150.000 (OrizzonteScuola.it – articolo di redazione) saranno reclutati come supplenti su posti in deroga solo ad inizio di anno scolastico già avviato.

Reclutamento da GI – graduatorie d’istituto che quest’anno è reso particolarmente difficile dal ritardo avvenuto nelle procedure di aggiornamento 2017 e, ad oggi, risultano quasi dovunque provvisorie.

Noi come gruppo IFS – Idonei Fantasma Sostegno abbiamo deciso di lanciare una petizione che possa ricordare al Governo e alla nostra Ministra Fedeli, che l’adeguamento dell’organico di sostegno alla situazione di fatto è l’unico modo possibile per assicurare la continuità didattica-educativa, rendendo possibili la progettazione e la programmazione degli interventi di inclusione.

Solo adeguando l’organico dei docenti di sostegno alle reali esigenze della scuola si eviterebbe che la macchina del precariato ne sforni continuamente di nuovi, che un algoritmo alquanto discutibile spedisca i docenti nelle più disparate regioni d’Italia, che si continui ad ignorare e non stabilizzare i numerosi docenti di sostegno specializzati presenti nelle GAE (graduatorie ad esaurimento), i numerosi docenti di sostegno selezionati (graduatorie di merito ed idonei entro ed oltre il 10%) nel concorso scuola 2016, i numerosi docenti di sostegno presenti nelle graduatorie d’istituto, nonché i docenti attualmente in formazione presso i TFA di Specializzazione in attività di sostegno didattico-educativo.

Petizione che nel solo primo giorno di lancio ha raccolto immediatamente 500 adesioni e siamo fiduciosi che, con l’aiuto di tutti, si possa realmente offrire una scuola inclusiva, non solo nei proclami, bensì nel discreto e premuroso lavoro di tutti i giorni.

Link Petizione:
https://www.change.org/p/sergio-mattarella-adeguamento-dell-organico-di-diritto-docenti-di-sostegno-alle-reali-esigenze-della-scuola

IFS – Idonei Fantasma Sostegno

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief