Se il Ministro è tale per l’esperienza, i docenti devono entrare in ruolo senza concorso. Lettera

di redazione
ipsef

Non voglio dilungarmi sulla nuova ministra e sui problemi che si sono riversati sul mondo della scuola.

E’ lapalissiano che se la ministra resta attaccata al suo mandato grazie all’esperienza acquisita negli anni lavoro, i docenti, tra l’altro abilitati alla loro professioni secondo leggi statali, devono entrare di ruolo senza doversi sottoporre a concorsi farlocchi ed del tutto non veritieri grazie all’esperienza acquisita negli anni di lavoro.  Un minimo di coerenza e’ dovuta……

M.g. Galimberti

Versione stampabile
anief anief