Salvaguardia pensionistica: prime indicazioni nella Circolare dell’INPS

di Lucrezia Di Dio
ipsef

Dopo la pubblicazione della Legge di Stabilità 2016 sulla GU del 30 dicembre 2015, e la conseguente entrata in vigore della stessa dal 1 gennaio 2016, l’INPS pubblica la circolare numero 1 del 2016 recante disposizioni in materia salvaguardia pensionistica.

Dopo la pubblicazione della Legge di Stabilità 2016 sulla GU del 30 dicembre 2015, e la conseguente entrata in vigore della stessa dal 1 gennaio 2016, l’INPS pubblica la circolare numero 1 del 2016 recante disposizioni in materia salvaguardia pensionistica.

L’INPS nella circolare individua le categorie di lavoratori alle quali si applicano i requisiti di accesso e il regime di decorrenza della prestazione pensionistica.

I benefici della settima salvaguardia sono riconosciuti, come ampiamente detto anche in precedenza, a 26.300 lavoratori così suddivisi:




6300 lavoratori collocati in mobilità o in trattamento speciale edile con cessazione dell’attività entro il 31 dicembre 2012 con perfezionamento dei requisiti prima dell’entrata in vigore del decreto 201/2011 oppure con cessazione dell’attività entro il 31 dicembre 2014 con perfezionamento dei requisiti entro la data di entrata in vigore del decreto 201/2011

9000 lavoratori autorizzati alla prosecuzione volontaria della contribuzione che abbiano l’autorizzazione antecedente alla data 4/12/2011, almeno un contributo accreditato alla data del 6/12/2011 (o un contributo accreditato nel periodo compreso tra il 1/1/2007 e il 33/11/2013 a condizione che alla data del 30 novembre 2013 non svolgano alcune attività lavorativa subordinata a tempo indeterminato). La decorrenza della pensione è entro il 6/1/2017

6000 lavoratori cessati dal servizio (rapporti di lavoro cessati entro il 30/6/2012 e rapporti di lavoro cessati nel periodo compreso tra 30/6/2012 e 31/12/2012). Decorrenza della pensione entro il 6/1/2017

2000 lavoratori che hanno fruito del congedo per assistere i figli con  disabilità grave, decorrenza della pensione entro il 6/1/2017

3000 lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato e lavoratori in somministrazione con contratto a tempo determinato (Esclusi lavoratori del settore agricolo e lavoratori stagionali). Decorrenza della pensione entro il 6/1/2017.

Le domande di accesso alla settima salvaguardia vanno presentate, pena la decadenza, entro il 1 marzo 2016 (60 giorni dall’entrata in vigore della Legge di Stabilità 2016).

La domanda va presentata all’INPS per i soggetti in mobilità e per i prosecutori volontari, mentre tutti gli altri soggetti dovranno presentare la domanda di accesso alle Direzioni territoriali del lavoro.

 

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief