Rapporto ARAN. Personale ATA e docenti sempre più poveri

di redazione
ipsef

E' stato pubblicato il rapporto semestrale ARAN datato dicembre 2015.

E' stato pubblicato il rapporto semestrale ARAN datato dicembre 2015.

Il rapporto evidenzia come i docenti e il personale ATA abbiano un potere di acquisto delle loro retribuzioni, che diminuisce sempre di più.

La percentuale di inflazione dal 2008 ad oggi è stata pari al 13,6% , ma gli aumenti contributivi dei dipendenti pubblici sono stati inferiori, in quanto solo del 9,5%; una differenza percentuale di oltre 4 punti.

In busta paga, docenti e Personale ATA perdono circa 80 euro mensili: nel prossimo rinnovo contrattuale si dovrebbe recuperare la perdita, in realtà però si prevede un incremento retributivo di soli 5 euro.

I contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore, alla fine di settembre 2015, sono 39, e regolano il trattamento economico del 62% degli occupati (pari a circa 8 milioni di dipendenti), corrispondenti al 59% del monte retributivo
complessivo.
Gli occupati in attesa di rinnovo contrattuale sono dunque il 38% (corrispondente a circa 4,9 milioni di dipendenti) e di questo, il 19,9% è riferito agli occupati del solo settore privato. 

Rapporto ARAN

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief