A Palermo saranno assunti insegnanti supplenti nelle scuole comunali

di redazione
ipsef

Stanziati 146.621 euro pari a 1.542 giorni lavorativi.

Stanziati 146.621 euro pari a 1.542 giorni lavorativi.

La proposta è stata avanzata dall'Amministrazione comunale, per assicurare un canale prioritario alle assunzioni di supplenti per evitare che si potessero produrre interruzioni nei servizi scolastici".

"Siamo molto soddisfatti di questo accordo – ha detto il sindaco Leoluca Orlando – perché l'amministrazione, grazie a u n lavoro certosino compiuto sui conti e sulle spese , è riuscita a mettere sul piatto della trattativa una disponibilità economica persino superiore a quella che era stata avanzata dai sindacati, che di contro si sono ugualmente mostrati sensibili ad accettare questo stralcio immediato per queste figure professionali".

"E' significativo – aggiunge l'assessore alla Scuola Barbara Evola – che le prime assunzioni del Comune di Palermo dopo anni di blocco avvengano proprio nella scuola, come ulteriore grande segnale di attenzione al mondo dell'educazione , ai bambini e alle loro famiglie".

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief