Opzione donna: cosa cambia con la Legge di Stabilità 2016

di Lucrezia Di Dio
ipsef

Con la Legge di Stabilità 2016 il regime sperimentale Opzione Donna viene esteso per tutto il 2016 ad esclusioni delle lavoratrici nate negli ultimi 3 mesi del 1958.

Con la Legge di Stabilità 2016 il regime sperimentale Opzione Donna viene esteso per tutto il 2016 ad esclusioni delle lavoratrici nate negli ultimi 3 mesi del 1958.

Questo per l’adeguamento alla speranza di vita.

L’Opzione Donna è il regime sperimentale introdotto dalla Legge Maroni dei 2004 che permette alle lavoratrici dipendenti e autonome di andare in pensione all’età di 57 e 3 per le dipendenti e 58 anni e 3 mesi per le autonome, accettando, di contro, che l’assegno previdenziale sia calcolato interamente con il sistema contributivo.




Versione stampabile

anief anief