On. Paglia (SI): Stipendi precari Scuola, Stato si comporta come peggior datore di lavoro

di redazione
ipsef

Si moltiplicano le denunce dei docenti precari e del personale Ata che da mesi non ricevono lo stipendio da parte del Ministero.

Si moltiplicano le denunce dei docenti precari e del personale Ata che da mesi non ricevono lo stipendio da parte del Ministero.

Parliamo di lavoratrici e lavoratori a cui ogni giorno è affidato un bene preziosissimo, l'educazione dei nostri figli, senza garantire loro quanto dovuto e necessario per vivere, spesso lontano dalla propria casa con l''affitto e le bollette da pagare.

Abbiamo già presentato alcune settimane fa un'interrogazione per sollecitare il Governo a pagare gli stipendi arretrati, senza ottenere alcuna risposta.

Sembra che domani la situazione potrebbe almeno in parte sbloccarsi, ma questo non deve impedirci di denunciare come lo Stato si comporti come il peggiore fra i datori di lavoro.

E' una situazione inaccettabile e continueremo a batterci perché agli insegnanti e ai collaboratori scolastici sia garantito quanto dovuto nei tempi e nelle cifre.

On. Giovanni Paglia
Sinistra Italiana

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief