Visualizza versione mobile

Martedì, 26 Luglio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Viaggi di istruzione. Miur si appresta a correggere la nota su responsabilità docenti

di redazione
ipsef

Ecco quanto emerso dall'incontro svoltosi questa mattina tra Miur e sindacati.

“I controlli segnalati dalla Polizia stradale – spiega il sindacato Gilda degli insegnanti -sono molto importanti, anzi indispensabili per garantire la sicurezzasia degli studenti sia dei docenti, ma devono essere effettuati dagli organi preposti che hanno le giuste competenze e professionalità.

Si tratta di individuare le diverse responsabilità: quelle dei docenti,già previste dalla circolare 291/92, e quelle che invece spettano ad amministrazioni dello Stato e che, quindi, non possono essere addossate agli insegnanti magari perché i tagli del Governo hannoridotto la disponibilità di personale.

“Anchese il ministero ha precisato che non intendeva assegnare nuovi compiti, ma soltanto recepire il vademecum della Polizia stradale, -conclude il sindacato - è un dato di fatto che la nota del 3 febbraio ha in sé nuovi carichi di responsabilità per i docenti che organizzano e accompagnano gli studenti nelle uscite”.

Lo SNALS, nel suo intervento, ha criticato il metodo del MIUR di chiarire temi delicati tramite delle faq, che non hanno valore giuridico; ha, quindi, chiesto che le faq emanate in merito ai viaggi d'istruzione vengano trasformate in un "atto amministrativo oggettivamente valido e tale da affermare in modo inequivocabile che non vi è alcun nuovo onere o responsabilità per il personale delle scuole".

Il MIUR,  riferisce ancora lo SNALS, si è impegnato, nella persona della dottoressa Boda, a emanare una circolare sostitutiva in cui verranno recepiti gli impegni assunti durante l’incontro, e a informare preventivamente i sindacati sulla medesima, per eventuali osservazioni in merito. 

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza