Visualizza versione mobile

Sabato, 30 Luglio 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Uniamoci, perché abbiamo diritto almeno di parola. Lettera

di redazione
ipsef

Gentili colleghi, ogni giorno leggo le nostre parole, concordi e piene di indignazione, per la truffa che il governo sta attuando a danno della nostra professione e professionalità.

Vi invito, se avete voglia, ad indirizzare ai giornali e alle trasmissioni televisive le vostre lettere, perché, pur ringraziando Orizzonte Scuola per la possibilità di parlare che ci concede, l'Italia non è a conoscenza di niente di tutto ciò.

Siamo in tantissimi e dovremmo formare un gruppo unico e compatto, perché NESSUNO, nè di seconda fascia, né di terza fascia, né di ruolo, né alunno o genitori trae benefici da questa riforma.

La democrazia non può essere silenzio e noi non dobbiamo permettere che si arrivi al concorso senza che se ne parli e che si sappia cosa ci stanno facendo. Anna Alazio

 

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza