Sabato, 25 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Trasferimento interprovinciale docenti assunti fasi 0 e A (GAE e Concorso) e fasi B e C Concorso: quali e quanti posti disponibili

di Paolo Pizzo
ipsef

Scheda sulla fase D della mobilità 2016/17  interprovinciale dei docenti neoassunti nelle fasi 0 e A (GaE e concorso) e fasi B e C da concorso.

Assunti fase 0 e A (GAE o Concorso)

Il personale docente assunto nell’anno scolastico 2015/2016 mediante le procedure di cui all’articolo 399 del testo unico di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297 su sede provvisoria (fasi 0 e A del piano assunzionale), al fine di ottenere la sede definitiva nell’ambito della provincia di titolarità, partecipa alla fase A punto 2 di cui all’art. 6.

Tali docenti parteciperanno quindi all’assegnazione della sede definitiva dopo tutti gli eventuali trasferimenti in ambito comunale dei docenti immessi in ruolo entro l’a.s. 2014/15.

La loro fase è quindi quella Provinciale ovvero la seconda fase del movimento FASE A che concerne i trasferimenti da un comune all'altro della provincia nei confronti dei docenti titolari nella provincia medesima.

Tale fase è finalizzata ad acquisire una titolarità su sede scolastica.

Concorso 2012 assunti in fase B e C del piano straordinario

I docenti immessi in ruolo nelle fasi B e C del piano straordinario di assunzioni partecipano alla mobilità al fine di ottenere la titolarità su ambito territoriale. A tal fine i docenti assunti da graduatorie di merito partecipano alla fase B dei movimenti prevista dall’art. 6 con preventivo accantonamento numerico dei posti nella provincia di nomina provvisoria.

Tali docenti sono inseriti al punto 2 della fase B della mobilità per acquisire una titolarità su ambito provinciale e partecipano alla sequenza n. 3 della fase B ovvero dopo i trasferimenti e i passaggi di cattedra e di ruolo interprovinciali degli assunti entro il 2014/15.

Pertanto dopo le operazioni di cui sopra sui posti accantonati sono effettuati i trasferimenti a domanda del personale assunto nell'a.s, '15/16 da fasi B e C del piano di assunzioni 15/16, provenienti dalle Graduatorie di Merito del Concorso 2012 all’interno della provincia di nomina.

Trasferimento anche interprovinciale?

Per entrambe le categorie di docenti (fase 0 e A e concorso B e C) è stato previsto anche il movimento interprovinciale, in deroga al vincolo triennale. Tale movimento è trattato in ultima fase quella D di cui all’art 6:

gli assunti nell'a.s, '15/16 da fasi Zero ed A del piano assunzionale 15/16 nonché da fasi B e C del piano assunzionale 15/16 provenienti dalle Graduatorie di concorso potranno, in deroga al vincolo triennale, proporre istanza di mobilità nel limite dei posti vacanti e disponibili in ciascun ambito dopo le operazioni di cui alle Fasi precedenti. La mobilità avverrà secondo l'ordine di preferenza tra gli ambiti territoriali indicato nell'istanza. A seguito della mobilità, i docenti saranno assegnati ad un ambito, anche nel caso in cui sia il primo tra quelli indicati secondo l'ordine di preferenza.

Pertanto anche i docenti assunti nell'a.s, '15/16 da fasi Zero ed A del piano di assunzioni 15/16 nonché da fasi B e C del medesimo piano 15/16 provenienti dalle Graduatorie di merito del concorso 2012 potranno partecipare ai trasferimenti per altre province.

Per quali e quanti posti?

Il CCNI specifica che gli assunti nell’ a.s. ‘15/16 da fasi Zero ed A del piano assunzionale 15/16 nonché da fasi B e C del piano assunzionale 15/16 provenienti dalle Graduatorie di concorso potranno proporre istanza di mobilità nel limite dei posti vacanti e disponibili in ciascun ambito dopo le operazioni di cui alle fasi precedenti A, B e C.

È utile inoltre precisare che per tali docenti la domanda interprovinciale è volontaria e non ha limiti di ambiti. Qualora prodotta e non soddisfatta per le preferenze espresse, non sarà possibile un trasferimento d’ufficio in ambiti non richiesti.

In caso quindi di esito negativo del movimento il docente rimarrà nella propria provincia di assunzione in cui avrà comunque prodotto domanda provinciale. Nel caso in cui non l’avesse prodotta, verrà trasferito d’ufficio con titolarità su scuola, per i docenti di fase 0 e A, e su ambito per i docenti B e C concorso.

La scheda dettagliata di OrizzonteScuola.it su fasi e sequenze

Scarica l'ipotesi di contratto senza firme sindacali

Scarica l'ipotesi di contratto  con le firme dei sindacati ( NB: si tratta di un file di 29 megabyte, quindi è necessario attendere per far caricare l'immagine, se si ha una connessione lenta.)

Ricordiamo che adesso il testo sarà trasmesso dal Miur alla Funzione Pubblica, che dovrà dare il proprio avallo.

Ricevuto il benestrare, il Ministero potrà pubblicare l'ordinanza e i modelli di domanda. La domanda sarà prodotta attraverso Istanze on line (chi non è ancora registrato può farlo già adesso Guida a Istanze on line

Dalla pubblicazione dell'ordinanza si avranno poi 20 – 30 giorni di tempo per presentare la domanda.

Tutto sulla mobilità - Segui tutte le news direttamente sul tuo cellulare con il nostro canale gratuito Telegram

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza