formazione docenti

edises
No alle cattedre di 24 ore per gli insegnanti della secondaria. Fermiamo il ministro Profumo
di Lalla

red - E' questo il titolo della petizione avviata in queste ore per dire no al provvedimento contenuto nella bozza della Legge di stabilità che prevederebbe l'aumento dell'orario di servizio settimanale per gli insegnanti delle scuole secondarie da 18 a 24 ore alle stesse condizioni economiche di oggi, se non addirittura ridotto da altri provvedimenti collaterali. Quasi 9.000 le adesioni e 175.000 condivisioni su Facebook in poche ore.

Ecco la bozza della legge di stabilità: dal 10 settembre 2013 orario docenti a 24 ore settimanali
di Lalla

red - Pubblichiamo la parte della bozza relativa alla legge di stabilità in cui si definisce l'orario di servizio per il personale docente, sia della scuola primaria, che secondaria di I e II grado, a 24 ore settimanali. Le sei ore eccedenti  utilizzate per copertura di spezzoni orario e attribuzione di supplenze temporanee per tutte le classi di concorso per cui abbia titolo nonché per posti di sostegno, purché in possesso del relativo diploma di specializzazione. Periodo di ferie incrementato di 15 giorni, da fruire nei giorni di sospensione delle lezioni.

Legge stabilità non toccherà il fondo di istituto, pagano i docenti con nuovi tagli, addio agli scatti di anzianità: il cerchio si chiude
di admin

dp - E sarà sciopero, se servirà a qualcosa. Ieri la notizia di nuovi tagli agli organici provenienti dalla finanziaria, con l'ipotesi (ancora da verificare) dell'aumento delle ore lavorative da 18 a 24. Secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, il MIUR ha fatto una scelta chiara, il fondo d'istituto non si tocca.

rss facebook twitter google+
anief
formazione docenti
formadocenti classeviva


In evidenza