ads

ads
Secondaria: aumento dell'orario di lavoro a parità di stipendio

La Direzione Nazionale della FGU-Gilda degli Insegnanti - In merito alle notizie apparse oggi su alcuni organi di stampa, sulla presunta decisione del Governo di aumentare le ore di lezione degli insegnanti a parità di stipendio, la FGU-Gilda degli Insegnanti precisa che nel testo in nostro possesso della proposta di legge di stabilità non c´è traccia di tale provvedimento.

Blocco contratto fino 2014 è giallo indennità di vacanza. 6.500 nuovi tagli. Docenti a 22/24 ore e novità legge 104.

red - La legge di stabilità, della quale non è ancora circolato il testo definitivo, prevederebbe il blocco dei contratti per gli statali fino al 2014. Potere d'acquisto stipendi in picchiata. Secondo indiscrezioni, i permessi legge 104 saranno consentiti con il 50% di retribuzione e si pensa a nuovi tagli con un aumento delle ore lavorative dei docenti da 18 a 24 ore. 

Norma ferie non godute inapplicabile per la scuola. Unica soluzione: escluderla

red - Secondo il sindacato Gilda la norma che blocca il pagamento delle ferie non godute è inapplicabile: "rischia di colpire i docenti precari perché l'articolo 5 comma 8 del decreto impedisce il pagamento delle ferie non godute agli insegnanti a tempo determinato". Ad affermarlo è il coordinatore nazionale della Gilda, Rino Di Meglio, "non è possibile concedere ferie a chi insegna durante l'anno scolastico".

Docenti idonei al concorso DS in Lombardia, oggi incontreranno il Ministro

Amanda Ferrario (portavoce del gruppo Idonei Lombardia) - Oggi, 24 settembre 2012, gli idonei al Concorso per Dirigenti Scolastici incontrano il Ministro dell’Istruzione Francesco Profumo; nel contesto delle Olimpiadi Internazionali dell’Informatica che si stanno svolgendo presso la Fiera di Montichiari (BS) il ministro, che interverrà all’evento alle ore 16.00, ha programmato a seguire un confronto con i docenti interessati.

Pantaleo, spending review getta nel caos le segreterie

Comunicato stampa di Domenico Pantaleo, Segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL - Non possiamo accettare che le segreterie scolastiche siano sguarnite di personale che per anni si è impegnato, svolgendo con competenza e responsabilità un gravoso lavoro. Tra pochi giorni inizia l'anno scolastico e il MIUR rinvia la copertura dei posti amministrativi e tecnico vacanti perché la legge sulla spesa pubblica impone che quei posti vengano occupati da docenti inidonei per motivi di salute all'insegnamento.

rss facebook twitter google+
ads
ads
ads ads


In evidenza