Domenica, 26 Giugno 2016

mnemosine
SERVIZI
SPECIALI ESPANDI

Supplenza ATA: è possibile lasciare supplenza breve per accettarne un’altra sino al 30.06. Ferie non godute.

di redazione
ipsef

consulenza

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Posto disponibile dopo il 31/12 personale ATA. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Buongiorno, nella nostra scuola è stato individuato un posto da AA entro il 31.12.2015. Assenza della titolare : dal 07.01.2016 al 31.08.2016 per congedo biennale  L.104/’92. Possiamo procedere al conferimento del contratto viste le ultime novità del patto di stabilità? E se è si, quale tipologia contrattuale usare? Si ringrazia anticipatamente.

Personale ATA: un AA può ricoprire l’incarico di Presidente di un Associazione Culturale?

Annalisa – Buonasera, volevo chiedere se un’assistente amministrativo di ruolo a tempo pieno può ricoprire l’ incarico di Presidente di un’Associazione Culturale non a scopo di lucro, per il quale dunque non percepisce compensi?

Supplenza ATA: è possibile lasciare supplenza breve per accettarne un’altra sino al 30.06

Maria – Salve sono Maria, sono assistente tecnico terza fascia, ho due contratti part time da 18 ore nella stessa scuola, uno scadenza il 30/06 e l’altro con scadenza 05/04/2016. Ho avuto una nuova convocazione per 36 settimanali fino al 30/06 posso quindi lasciare le 18 ore fino al 30 giugno e prendere tutte le 36 ore nell’altra scuola? Cosa comporta questa mia eventuale scelta? In sostanza chiedo se è’ possibile lasciare questa scuola ed accettare nell’altra? Quali sono gli eventuali problemi a cui andrei incontro. Grazie

Ferie non godute. Chiarimenti per il DSGA

DSGA  – sono una dsga alla prima nomina, vorrei un chiarimento riguardo una  richiesta pervenuta da un assistente amministrativo supplente di 3 fascia. Vorrei specificare che il suddetto dipendente è assunto a TEMPO INDETERMINATO in qualità di Collaboratore Scolastico presso una scuola diversa dalla mia. Veniamo ai fatti; lo scorso anno scolastico il dipende viene nominato nella mia scuola con nomina al 30 giugno in qualità di Assistente Amministrativo, gli vengono di seguito concessi 2 mesi di proroga sino al 31 agosto. il dipendente durante l’anno scolastico 2014/2015 usufruisce di ferie precedenti maturate nella scuola di provenienza, mentre matura le ferie nuove DI CUI NON CHIEDE FRUIZIONE. Durante i 2 mesi di proroga gli vengono concessi: ferie, festività soppresse, permessi L.104 e giorni di malattia, lavora in totale 19 giorni- quest’anno scolastico torna intorno alla metà di settembre nella mia scuola e chiede la fruizione delle ferie non godute nell’anno scolastico precedente (14) come mi devo comportare? Le chiedo cortesemente un aiuto in quanto il dipendente pressa per una risposta certa Cordiali saluti.

 

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
anief anief
anief mnemosine eiform


In evidenza